Informazioni

In 2003 r. coincide con diversi anniversari legati alla partecipazione dei polacchi in missioni di mantenimento della pace delle Nazioni Unite e altre organizzazioni internazionali. Prima di tutto, sostituire 50 anni di partecipazione alla commissione del coreano, e 30 Estate rami fitti di partecipazione dell'esercito polacco in missioni. Nel periodo dal 1953 r. Polacchi partecipato a più di 60 azioni intraprese dalle Nazioni Unite e altre organizzazioni internazionali per il ripristino della pace, consolidamento di imposizione della pace, o anche i focolai più infiammatorie nel conflitto in Medio Oriente, Asia, Africa ed Europa.

Peacekeepers svolgere i propri compiti mandato per lo più durante le ostilità in corso, o dopo la conclusione della tregua, che spesso non viene rispettato dalle parti in conflitto. Il risultato è una minaccia costante per la vita e la salute delle persone. Particolarmente pericolosi sono i campi minati, e nuove misure per combattere.

Durante il servizio nell'interesse della pace 49 Soldati polacchi sono stati uccisi. Molti altri subito un'invalidità permanente. Un esempio eloquente di un ufficiale di disabilità in Afghanistan e terrificante nella loro pronuncia di morte il tenente colonnello Szewczyk in Tagikistan. Questi e altri ben noti esempi dimostrano chiaramente la portata e la continuità del rischio per tutti i partecipanti alla missione. Queste sono le condizioni tipiche di guerra, pertanto, il Ministero degli Esteri polacco, recentemente considerato tali zone come i Balcani, Medio Oriente e la Cambogia come una zona di guerra.

Tra i paesi europei, che, come la Polonia hanno una lunga tradizione in missioni di pace, missioni veterani tali sono generalmente considerati combattenti. La Repubblica francese Act disposizioni 4 Gennaio 1993 r. partecipanti a missioni di pace concessi diritti analoghi come vittime ³ n veterani della seconda guerra mondiale. Accordi analoghi esistono in Belgio, I Paesi Bassi e nei paesi nordici.

Veterani ha inoltre riconosciuto la Federazione Mondiale, che i veterani di mantenimento della pace sono veterani di organizzazioni internazionali, introdurre il cambiamento nel suo Statuto. Legislazione polacca non ancora coperti peacekeeper stato veterano. Non hai ricevuto uno stato di invalido di guerra questi partecipanti missione, che nel l'esercizio delle funzioni di fuori del paese nell'interesse della pace internazionale, subito invalidità permanente.

Risulta, Polacchi che la partecipazione chlubnemu in missioni di pace delle Nazioni Unite e altre organizzazioni internazionali ³ salvare le loro nuove pagine di storia del nostro paese – quello che hai detto con orgoglio il Presidente della Polonia, Aleksander Kwasniewski = dovrebbe essere accompagnata da cambiamenti nelle leggi vigenti – per i veterani e la inwalidach militari e militari.

E 'tempo, da soluzioni giuridiche, applicabile in altri paesi della NATO, con tradizioni equivalenti partecipare a missioni di mantenimento della pace, sono state adottate dal parlamento polacco, dando così il riconoscimento e la prova delle loro attività riguardano le autorità polacche su questi, che con orgoglio il suo rappresentate in tutto il mondo e non ha risparmiato la vita e la salute di adempiere ai suoi obblighi internazionali e dei suoi alleati, e contribuire al mantenimento della pace internazionale.

Gli operatori di pace sono state contando sulla comprensione del pp. Membri (Senatori) avente norme di legge al più presto.